splash
Benvenuti nel sito di Tommaso Sodano


 

Chi sono

Tommaso Sodano nasce il 6/12/1957 a Pomigliano D’Arco (Napoli).

Laureato in Agraria ed esperto di tematiche ambientali e di pianificazione dei sistemi di gestione dei rifiuti.

Dal 1984 al 2008 √® stato Responsabile Meridionale dell’HAIFA Chemicals. Dal 1998 al 2008 √® stato in aspettativa per ricoprire incarichi istituzionali.

Negli anni dal 1995 al 1999 è stato Assessore alle Attività Produttive, Agricoltura e Turismo della Provincia di Napoli, lavorando assiduamente per promuovere e valorizzare settori strategici per la ripresa economica del territorio.

Dal 1998 al 2001 √® stato membro del Comitato delle Regioni a Bruxelles – relatore sui temi della lotta all‚Äôemarginazione sociale e della sicurezza alimentare nell’Unione Europea (OGM, BSE, Diossina).

Con il rinnovo della Giunta Provinciale, dal 1999 al 2001 è poi divenuto Assessore allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione Professionale e Cooperazione Internazionale, che lo ha portato a rivestire un ruolo fondamentale come rappresentante delle Istituzioni campane presso il governo.

Alle elezioni politiche del 2001 è stato eletto Senatore della Repubblica, occupandosi in modo particolare delle questioni ambientali e divenendo, per questo, riferimento per molte vertenze territoriali. Ha ricoperto il ruolo istituzionale di Senatore della Repubblica sia nella XIV che nella XV Legislatura

Alle elezioni politiche del 2006, infatti, viene confermato Senatore nella circoscrizione Campania ed eletto Presidente della 13ª Commissione permanente Territorio, ambiente, beni ambientali.

Vice-capogruppo del PRC al Senato, si √® impegnato in particolar modo sul fronte dell’abolizione dei CIP6, contro la privatizzazione del servizio di erogazione idrica e per la tutela delle aree archeologiche dall’abusivismo e dall’abbandono.

Sua l’iniziativa legislativa su temi scottanti del settore lavoro come quella per garantire un giusto risarcimento alle persone esposte all’amianto o quella volta ad introdurre una seria tutela delle lavoratrici e dei lavoratori sottoposti a molestie morali e psicologiche (mobbing), cos√¨ come sua la battaglia per varare un Piano per la sicurezza dell’area Vesuviana. Particolarmente importante il lavoro che ha svolto nella Commissione di inchiesta sul fenomeno della criminalit√† organizzata e in quella sul ciclo dei rifiuti e sulle attivit√† illecite ad esso connesse, dove √® riuscito a portare alla luce le gravi responsabilit√† nella gestione dell’intero ciclo dei rifiuti in Campania.

Dal 2005 al 2010 ha ricoperto, inoltre, la carica di Consigliere al Comune di Pomigliano d’Arco.

Candidato presidente alla Provincia di Napoli nelle elezioni del 2009 è eletto Consigliere provinciale.

Il 14 giugno 2011 il neoeletto Sindaco di Napoli Luigi de Magistris lo nomina Vice Sindaco ed Assessore all’Ambiente, Rifiuti, Sviluppo Sostenibile, Igiene e Sanit√†, Parchi e Giardini, Mare, Tutela degli animali, Servizi Idrici e Fognature.

Collabora con Il Fatto Quotidiano ed alla fine del 2010 pubblica “LA PESTE”, libro denuncia della connivenza tra politica e camorra nella gestione dei rifiuti, scritto con Nello Trocchia.

Condividi