splash
Benvenuti nel sito di Tommaso Sodano


 

Posts Tagged ‘asia’

ISPETTORI AMBIENTALI ASIA, ISTITUITA NUOVA FIGURA CONTRO ABBANDONO RIFIUTI

Posted By Tommaso Sodano on maggio 26th, 2015

È stata approvata recentemente la delibera che istituisce la figura degli ispettori ambientali, prevista anche dal regolamento comunale, a cui attribuire compiti di accertamento e contestazione delle violazioni in materia ambientale.

Oltre a compiti di prevenzione e controllo del fenomeno dell’abbandono di rifiuti, gli Ispettori Ambientali avranno anche compiti di divulgazione ed informazione degli utenti ed avranno la possibilità reale di multare il cittadino che non rispetta le norme di conferimento rifiuti.

Le funzioni di Ispettore Ambientale saranno svolte da personale dipendente di Asia Napoli SpA, ed è previsto un corso di formazione organizzato in collaborazione con la Polizia Municipale che nella fase di avvio del servizio potrà affiancare gli ispettori ambientali nello svolgimento delle funzioni attribuite. Gli ispettori ambientali saranno dotati di un apposito tesserino di riconoscimento, da esporre in maniera opportuna e visibile, che ne qualifichino compiti, funzioni e poteri.

<<abbiamo istituito una nuova figura di controllo che andrà a rafforzare il servizio già svolto dalla Polizia Ambientale e che servirà a contrastare il fenomeno dell’abbandono illecito di rifiuti sul territorio. Gli Ispettori Ambientali fungeranno da completamento alle attività relative alla raccolta differenziata, fornendo informazione più capillare agli utenti e li dove sia necessario anche attività di controllo e repressione>>

Rimossi rifiuti presso la scuola Baccini-Mazzini

Posted By Tommaso Sodano on marzo 26th, 2015

E’ stato portato a termine, nella giornata di oggi, l’intervento di rimozione dei rifiuti presso la scuola Baccini-Mazzini di Montesanto. Cumuli di rifiuti di ogni genere erano accatastati nel cortile a ridosso dell’Istituto.

Grazie all’impegno dell’Assessorato all’Ambiente e all’intervento dei Lavoratori Socialmente Utili e della Coop. 25 Giugno ed in collaborazione con l’ASIA si è portato a soluzione l’annoso problema che aveva raggiunto dimensioni tali da mettere a rischio la condizione igienico sanitaria della scuola e la salute degli alunni.

<<Era un intervento necessario e urgente. Lo abbiamo realizzato nonostante le difficoltà logistiche ed operative. Ringrazio tutti i lavoratori intervenuti che hanno dimostrato grande disponibilità e sensibilità. E’ necessario, però, che situazioni del genere non si ripropongano in futuro. Non bisogna più operare nella cultura dell’emergenza; questa situazione segnalata in tempo sarebbe stata risolta di sicuro con minore dispendio di risorse. Gli organi preposti, come le Direzione delle scuole, devono vigilare costantemente>>

Presentazione progetto raccolta itinerante RAEE

Posted By Tommaso Sodano on marzo 26th, 2015

Domani venerdì 27 marzo alle ore 11:30 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto sperimentale di raccolta itinerante dei RAEE (rifiuti elettronici) organizzato dal Comune e ASIA nei quartieri del centro storico di Napoli.

Sarà presentato il calendario di raccolta e sarà possibile visionare uno dei due nuovi mezzi per la raccolta dei RAEE, in sosta davanti Palazzo San Giacomo.

Interverranno

Il Vice Sindaco Tommaso Sodano

Il Presidente ASIA Raffaele Del Giudice

ASIA RIPULISCE L’EX CAMPO ROM DI VIA DEL RIPOSO

Posted By Tommaso Sodano on luglio 25th, 2014

Continua la vasta operazione di bonifica delle discariche abusive programmata dal Comune di Napoli e ASIA.

Dopo 6 settimane di lavoro si è conclusa la prima fase dell’operazione di bonifica e messa in sicurezza dell’ex campo di via del Riposo, ricoperto da 224 tonnellate di materiali abbandonati in pieno spregio delle norme.

L’obiettivo dell’intera operazione non è stato solo ripulire l’ex campo, ripristinando le condizioni di nettezza adeguate, ma anche quello di selezionare i materiali destinandoli, ove possibile, nel ciclo della raccolta differenziata (RAEE, pneumatici, legno, ingombranti, vetro).

Dal 16 giugno al 23 luglio sono stati coinvolti tutti i giorni in condizioni di lavoro difficili 7 operatori e 4 automezzi ASIA di media e grossa portata per rimuovere 224 tonnellate di materiali. Si trattava prevalentemente di ingombranti, Raee, pneumatici, scarti di lavorazione edile, vetro, amianto.

INIZIATA BONIFICA EX CAMPO ROM IN VIA DEL RIPOSO

Posted By Tommaso Sodano on giugno 16th, 2014

 

Stamani uomini e mezzi di ASIA Napoli sono intervenuti per le attività di bonifica dell’intera area ex Campo ROM in Via del Riposo.

Come sempre accade in questi casi, l’obiettivo di ASIA non è solo quello di ripulire gli spazi ripristinando le adeguate condizioni di nettezza, ma anche quello di selezionare i materiali rinvenuti ai fini di recuperare ed inviare a riciclo quanta più materia è possibile.

Le attività operative sono condotte con l’impiego di dieci operatori, contemporaneamente impegnati alle attività di selezione e raccolta, e vari automezzi di diversa portata al fine del trasporto.

In questa prima mattinata di lavoro si è provveduto a caricare un autoarticolato con 110 frigoriferi abbandonati e con l’automezzo che è già partito per il trasferimento del carico alla piattaforma di selezione e riciclo. Si è provveduto, inoltre, al carico di un’ulteriore motrice con rimorchio, impiegata per la raccolta di ingombranti e per un peso complessivo di circa 12 tonnellate.

L’intero pomeriggio sarà dedicato alle attività di selezione degli altri materiali presenti così da predisporre, nei prossimi giorni, le procedure di trasporto selezionato di tutto quanto raccoglibile ed inviabile a recupero di materia.

L’intera operazione di bonifica dell’area, meriterà un impegno operativo dedicato della durata di circa 4 settimane.

Corte conti, sentenza riporta verità anche in dibattito politico

Posted By Tommaso Sodano on gennaio 17th, 2014

 

“Una sentenza importante non solo sul piano amministrativo, perchè afferma con chiarezza che non ci fu danno erariale, ma anche sul piano politico, perchè contribuisce a ridare verità al dibattito sollevatosi, in particolare animato da tanti detrattori che ci hanno accusato di continuità col passato, cioè di aver compiuto assunzioni clientelari e discrezionali. Una sentenza che dimostra, invece, come questa amministrazione abbia prodotto una discontinuità con la vecchia politica, puntando sul pubblico anche nel settore dei rifiuti, scegliendo di procedere all’internalizzazione per porre fine a quel sistema opaco di appalti e subappalti esterni che spesso hanno determinato l’emergenza, terreno fertile per gli affari della camorra. Una scelta che per altro ha significato per l’Asia un risparmio di circa 2 milioni di euro l’anno e che è stata adottata quando le aziende esterne, che governavano pezzi della raccolta stessa, erano sull’orlo del fallimento. L’internalizzazione dei 350 lavoratori da parte della società pubblica di igiene urbana è stata infatti il completamento di un iter iniziato nel 1999 e garantito da un accordo sindacale, una iniziativa legittima compiuta a garanzia della trasparenza e della continuità del servizio, con un vantaggio anche economico per la società stessa”

Bonificata Cupa Bolino a Barra

Posted By Tommaso Sodano on gennaio 13th, 2014

 

Venerdì 10 gennaio gli operatori dell’ASIA hanno eseguito la bonifica di Cupa Bolino angolo via Pini di Solimene Barra – Na

 

 

 

 

Nuovi adesivi contro l’abbandono LA COLLABORAZIONE DEI CITTADINI INDISPENSABILE PER IL SUCCESSO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Posted By Tommaso Sodano on gennaio 13th, 2014

 

Continua l’impegno di ASIA al fine di impedire l’abbandono dei materiali riciclabili al di fuori delle campane stradali destinate alla raccolta. Le attività di sensibilizzazione, perché si favorisca il depositino all’interno dei contenitori, si arricchisce di un nuovo strumento di comunicazione. E’ in corso, infatti, l’adesivizzazione dei portelloni di conferimento delle campane stradali per la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e metalli – portelloni di colore giallo –. Il messaggio è chiaro: “Introdurre solo imballaggi e non abbandonare al di fuori delle campane”. Il solito appello alla cittadinanza di favorire il rispetto delle regole di deposito dei materiali ricordando che quanto lasciato intorno alle campane è causa di conferimenti illeciti ulteriori con la formazione di vere e proprie discariche a cielo aperto. Il risultato è di chiusura al passaggio pedonale di interi marciapiedi e perdita di materiali da riciclo con obbligo, per ASIA, di provvedere a bonifiche straordinarie raccogliendo quanto abbandonato come frazione residua indifferenziata.

Sequestrata discarica abusiva ad Agnano

Posted By Tommaso Sodano on settembre 3rd, 2013

<<Proseguono le attività e i controlli del Reparto di Tutela Ambientale della Polizia Municipale per reprimere il fenomeno delle discariche abusive in città. Oggi il reparto diretto dal Capitano Enrico Del Gaudio ha individuato l ‘ennesimo ingente abbandono di rifiuti speciali sulla pubblica via. Nonostante le continue attività di prevenzione ed informazione promosse da enti ed associazioni per il rispetto dell’ambiente, ditte senza scrupoli continuano ad abbandonare scarti nocivi delle loro attività sulla strada formando discariche e degrado anziché munirsi di contratti di smaltimento con le ditte specializzate. L’operazione di oggi ha riguardato la discarica di via delle Murate ad Agnano, già oggetto nei mesi scorsi di controlli con accertamento dei responsabili degli abbandoni di rifiuti speciali.>>

Questa volta gli agenti del reparto ambientale hanno appurato, controllando minuziosamente gli scarti sul posto e dopo appostamenti e monitoraggio dei luoghi, che i rifiuti speciali, circa 150 mc, provenivano da un cantiere edile del Vomero, da un edificio a San Martino e precisamente da un ex hotel in ristrutturazione nel cantiere

Il cantiere è stato immediatamente ispezionato riscontrando carenze nelle autorizzazioni per l’esecuzione dei lavori e irregolarità nelle certificazioni di analisi, classificazione, trasporto e smaltimento dei rifiuti prodotti.

E’ stato stimato in alcune tonnellate il volume delle demolizioni eseguite nell’edificio di 4 piani: guaine, isolanti, macerie, componenti elettrici, sanitari, vetri, tappeti e tanto altro, riversato in via delle Murate, dietro l’ippodromo di Agnano; tanto materiale da ostruire la carreggiata per una lunghezza di circa cinquanta metri, rendendo impossibile in quel tratto la circolazione pedonale e veicolare e mettendo anche a rischio la zona in caso di incendio per la notevole presenza di materie plastiche.

Per il recupero del materiale è stato necessario chiudere al transito la strada per prelevare gli scarti con mezzi meccanici e caricarli in due rimorchi.

I responsabili della ditta che sta effettuando al Vomero la ristrutturazione dell’edificio hanno negato gli addebiti ma ciò non ha evitato il sequestro del cantiere con il deferimento dei responsabili all’ autorità’ giudiziaria e l’obbligo del ripristino del sito inquinato.

I rifiuti sono stati infatti recuperati a spese delle ditte responsabili dell’illecito e depositate in luogo appropriato per l’esecuzione delle successive operazioni di smaltimento a norma di legge

Uomini e mezzi di ASIA provvederanno nei prossimi giorni alla completa bonifica del sito di Agnano.

All’atto dell’ispezione al Vomero e’ stato anche scoperto un ulteriore trasporto illecito in partenza dal cantiere per cui e’ stato sequestrato anche il furgone carico di rifiuti probabilmente diretto al solito posto ad Agnano; il conducente, un operaio della ditta esecutrice dei lavori, era sprovvisto del formulario per il trasporto e il conferimento in discarica autorizzata dei rifiuti.

Gli agenti hanno verbalizzato il trasgressore anche per sosta sul marciapiede e per l’imbrattamento del suolo pubblico provocato dalla caduta di detriti e polveri del materiale di risulta sui basalti del belvedere di San Martino.

Attività Polizia Ambientale

Posted By Tommaso Sodano on maggio 17th, 2013

L’attività della Polizia Ambientale si sta concentrando anche su controlli e sanzioni ai pendolari che dai Comuni limitrofi portano ed abbandonano rifiuti a Napoli aggravando enormemente il lavoro di Asia: multato un dottore di Benevento sorpreso a Pianura; denunciato un cittadino del comune di Arzano che ha trasportato nel Comune di Napoli sacchi con la scritta del suo Comune con un Apecar per abbandonarli a via Limitone ad Arzano.

Tra le attività di routine, accertamenti di conferimenti illeciti nel quartiere Stella, nei Vergini ed in via Fontanelle, verbali a negozianti e denunce in via Fontanelle ad una ditta di trasporto rifiuti.

In via Ruggiero, ad Agnano sono proseguiti i controlli e le sanzioni a ditte del territorio; denunciato, in particolare, un fornitore ad ingrosso di bibite e alimenti.

Proseguono le operazioni di bonifica da parte di Asia in via Murate, via Ruggiero e via Giustiniano.

Terminate anche le operazioni, a cura dei responsabili, di pulizia e bonifica dei siti dell’ospedale Monaldi, di via Santa Maria A Cubito e presso l’ex chalet Chiquito’s a mergellina, recentemente sequestrati dal reparto di Polizia Ambientale.

Sanzionati due operai che da un appartamento in ristrutturazione gettavano rifiuti edili nei cassonetti. Avviate ieri le attività nei parchi Comunali per il controllo del rispetto del decoro degli spazi: sanzionati tre proprietari di cani che imbrattavano il viale pedonale della Villa Comunale.