splash
Benvenuti nel sito di Tommaso Sodano


 

Posts Tagged ‘differenziata’

CONFERENZA STAMPA RISULTATI RACCOLTA DIFFERENZIATA E SFIDE PER IL FUTURO

Posted By Tommaso Sodano on giugno 4th, 2015

ASIANAPOLI SPA, a chiusura del bilancio 2014, positivo per il secondo anno consecutivo, prosegue con le attività di implementazione della raccolta differenziata nella città di Napoli.

Ad oggi sono serviti con il sistema tipo “Porta a Porta”: 300.000 abitanti, di cui 250.000 in diversi quartieri, 30.000 residenti in supercondomini (parchi privati) 20.000 utenti commercianti raccolta umido su tutta la città.

Gli altri 700.000 abitanti sono serviti con il Sistema misto stradale/domiciliare: RD domiciliare della carta (NaPulita) e sistemi di raccolta stradale a campana + cassonetto delle altre frazioni

Nei quartieri serviti dalla formula PaP i risultati sono incoraggianti: 56% è la percentuale media di RD con punte di eccellenza del 71% (Colli Aminei) e con il soddisfacente risultato relativo all’ultima implementazione ai Quartieri Spagnoli (Chiaia-San Ferdinando) con il 64%.

Ad oggi, i risultati complessivi della raccolta differenziata in città, considerando la raccolta Asia e quella effettuata da terzi nel comune di Napoli, passa da un dato medio nel 2014 del 26% ad un dato nel mese di aprile del 28%.

Nel resto della città i cittadini possono usufruire di: 1.800 campane per il multimateriale leggero • 1.600 campane per il vetro • 600 campane per la carta • 20.000 carrellati per la carta «napulita» • 1.500 cassonetti per l’umido strad. • 10.000 carrellati per l’umido. I risultati della raccolta differenziata nel resto della città pur avendo attrezzature con le capacità di carico evidenziate sopra non raggiunge il 20% e si assesta al 18%.

Negli ultimi 12 mesi ha avuto grande impulso l’implementazione della raccolta differenziata stradale dell’umido su gran parte del territorio cittadino con incrementi della raccolta da 2800 a 3800 tonnellate/mese di frazione organica inviata a compostaggio.

Intanto continua l’incremento della raccolta dei materiali differenziati presso le isole ecologiche, dove si è passati dalle ca 5000 alle 6700 tonnellate di materiali conferiti dagli utenti dal 2013 al 2014 e una previsione per il 2015 di ca 7600 (incrementi a doppia cifra) .

Per incentivare l’ulteriore incremento dell’utilizzo delle isole ecologiche da parte degli utenti, ASIANAPOLI è pronta ad investire in moderni sistemi di pesatura e di gestione dei dati dell’utente. 4 Isole ecologiche saranno equipaggiate entro 3 mesi con un sistema di lettura della tessera sanitaria per tracciare i conferimenti e per assegnare ecopunti a fini di premialità.

La sfida dei prossimi 2 anni è quella di continuare ad estendere la formula PaP a un numero di cittadini sempre crescente laddove le caratteristiche demografiche ed urbanistiche lo consentono e diffondere in modo sempre più capillare il sistema delle campane RD stradali (per vetro, multimateriale e carta) su tutta la città congiuntamente ad un piano di recupero delle frazioni cellulosiche (carta e cartone) con servizi sempre più customizzati.

Prossime sfide quella del Pap alla Pignasecca , nel centro commerciale del Vomero (per fine giugno) e soprattutto quella del centro Unesco (in programma nel mese di luglio).

“I RAEE DI NAPOLI”, nuovo servizio raccolta itinerante rifiuti elettronici

Posted By Tommaso Sodano on marzo 27th, 2015

Partirà il prossimo 13 aprile il progetto sperimentale di raccolta itinerante dei RAEE (rifiuti elettronici) organizzato dal Comune e ASIA nei quartieri del centro storico di Napoli e destinato ad incrementare e favorire la raccolta sul territorio dei piccoli elettrodomestici, Tv, Monitor e Sorgenti luminose.

Il servizio di raccolta dei RAEE sarà attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 secondo lo specifico calendario di seguito riportato

LUNEDÌ – piazza del Gesù Nuovo e piazza Vittoria

MARTEDÌ – piazza Amedeo e piazza Bovio

MERCOLEDÌ – piazza Trieste e Trento e piazza Calenda

GIOVEDÌ – piazza Carità e Porta Capuana

VENERDÌ – piazza Montecalvario e piazza Carlo III

SABATO – piazza Dante e piazza Cavour

 

Due nuovi automezzi ed un nuovo servizio sperimentale per andare incontro alle esigenze dei cittadini e rendere più agevole il conferimento dei rifiuti elettronici, altrimenti conferibili solo presso le isole ecologiche.

Accompagnerà il progetto una specifica campagna di informazionesia con l’utilizzo dei tradizionali mezzi di comunicazione come il sito internet aziendale, la fan page Facebook ed il canale youtube “La TV Senza Spazzatura”, sia con modalità di informazione diretta ai cittadini del territorio interessato con appositi gazebo informativi e distribuzione di volantini e locandine nelle palazzine del centro storico.

EnergyMed, la Mostra Convegno sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica che si terrà dal 9 all’11 aprile alla Mostra d’Oltremare, sarà ulteriore occasione per lanciare il progetto. Sarà presente, infatti, un automezzo che effettuerà una raccolta straordinaria di RAEE.

Approvati progetti nuove isole ecologiche

Posted By Tommaso Sodano on febbraio 26th, 2015

Nell’ambito del programma di implementazione delle isole ecologiche la giunta comunale ha approvato, a firma del Vicesindaco progetti per la realizzazione di due nuove isole ecologiche che si andranno ad aggiungere alle sette già esistenti, offrendo ai cittadini un ampliamento del servizio.

<<Finalmente si sta realizzando il piano di avere dieci isole ecologiche in città dopo le aperture effettuate da questa amministrazione dei centri di raccolta a Scampia, Ponte della Maddalena, Miano, Fuorigrotta e Barra>>

Le due nuove isole ecologiche saranno ubicate in via Pigna a Soccavo e via Casoria a San Pietro a Patierno.

Per l’isola ecologica di via Pigna sarà utilizzata un’area a ridosso del futuro parco pubblico di via Pigna. L’isola per la particolare ubicazione tra Soccavo e Vomero risponderà ad esigenze fortemente manifestate dalla cittadinanza.

L’isola ecologica di via Casoria invece, nell’ottica della nuova organizzazione territoriale legata agli ambiti territoriali ottimali (ATO) rappresenta l’avvio di un’iniziativa intercomunale atta ad ottimizzare i servizi sul territorio.

AL VIA PROGETTO SPECIALE DI RACCOLTA DI CARTA E CARTONE

Posted By Tommaso Sodano on dicembre 3rd, 2014

È stato presentato oggi il nuovo progetto di potenziamento della raccolta differenziata di carta e cartone a San Ferdinando Chiaia e Posillipo, tra i quartieri storici di Napoli a più alta densità di esercizi commerciali e attività artigianali. L’accordo è stato siglato da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica), Comune di Napoli e Asia Napoli Spa, d’intesa con Cooperativa Sociale Arcobaleno e Gruppo Imprese Sociali Gesco.

Per 6 mesi coinvolgerà negozi e artigiani dei quartieri San Ferdinando Chiaia e Posillipo per migliorare la raccolta di carta e cartone a livello locale. Dopo l’esperienza di successo di Torino, la collaborazione di Comieco con le cooperative sociali arriva a Napoli. Con il supporto del Comune di Napoli, le attività di raccolta verranno attuate dalla Cooperativa Arcobaleno e Gruppo Imprese Sociali Gesco, su affidamento di Asia Napoli Spa.

 

 

 

 

 

 

 


Questo progetto punta a sviluppare una maggiore attenzione all’ambiente e a migliorare la raccolta di cartone a livello locale tra i commercianti delle zone coinvolte, a partire da un periodo come quello prenatalizio in cui si intensificano

 

i consumi e di conseguenza l’utilizzo di imballaggi in cartone.

Il progetto, che segue quello appena avviato nel Rione Sanità, rientra nell’ambito di un’intesa tra Comune di Napoli, Comieco e Asia volta a sensibilizzare attraverso diverse iniziative operatori commerciali e cittadini sull’importanza della raccolta differenziata.

Le attività di raccolta verranno effettuate, tenuto conto delle caratteristiche morfologiche, di viabilità e di produzione di rifiuti delle aree coinvolte, da Cooperativa Sociale Arcobaleno, che ha una consolidata esperienza nelle attività di raccolta di carta e cartone maturata nella città di Torino, e da Gesco, che opera da tempo sul territorio di Napoli nel campo dei servizi e delle attività sociali e di volontariato. Sarà anche istituito un osservatorio settimanale, gestito dalla Cooperativa Arcobaleno, per monitorare i risultati della sperimentazione.

 

<<Partiamo con importante sperimentazione nel quartiere Chiaia Posillipo San Ferdinando per potenziare la raccolta del cartone, e al tempo stesso creiamo economia dal basso affidando alle cooperative sociali la raccolta del cartone presso gli esercizi commerciali del quartiere. Con questo progetto, insieme a Comieco puntiamo a raddoppiare la quantità di cartone raccolta>>

Apre a Barra la settima isola ecologica cittadina

Posted By Tommaso Sodano on dicembre 1st, 2014

È stata inaugurata la settima isola ecologica cittadina in via Mastellone a Barra.

Il nuovo centro di raccolta è stato costruito recuperando un’area che era da tempo oggetto di scarichi abusivi.

L’isola ecologica si sviluppa su oltre 1500mq ed è situata in una zona fortemente urbanizzata, facilmente raggiungibile da via Mastellone o da piazza Crocelle a Barra.

Presso il centro di raccolta possono essere conferiti tutti quei rifiuti che non possono essere smaltiti con i normali servizi offerti all’utenza:

  • INGOMBRANTI (poltrone , tavoli, cassette di plastica, materassi etc)
  • ELETTRODOMESTICI ( lavatrici, forni, radio, asciugacapelli, frullatori, telefonini etc)
  • OLIO DA CUCINA
  • SFALCI E PICCOLE POTATURE
  • PLASTICA, CARTA E VETRO
  • ABITI DISMESSI

Il centro sarà aperto

  • il lunedì dalle ore 14,00 alle 19,00,
  • dal martedì al sabato dalle ore 9,00 alle 19,00
  • la domenica dalle ore 9,00 alle ore 14,00

Settimana Europea Riduzione Rifiuti: ambiente, lavoro e differenziata, parte progetto sperimentale al Rione Sanità

Posted By Tommaso Sodano on novembre 25th, 2014

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, il Comune di Napoli lancia insieme a Comieco ed in accordo con ASIA, Ambiente Solidale e la Parrocchia Santa Maria dei Miracoli, il progetto sperimentale per la raccolta differenziata di cartone nel Rione Sanità.

Dal 1° Dicembre per 6 mesi i ragazzi della Parrocchia Santa Maria dei Miracoli si impegneranno nella raccolta di cartone al Rione Sanità, quartiere che registra un’alta densità di popolazione e di esercizi commerciali. Il progetto si inserisce in un percorso di animazione sociale che punta ad incrementare la raccolta di cartone prodotto da commercianti e artigiani del Rione, a sviluppare una maggiore attenzione all’ambiente e nel contempo alla creazione di imprenditorialità locale.

 Questa raccolta “speciale” infatti, si aggiunge al servizio effettuato da ASIA e sarà affidata alla cooperativa Ambiente Solidale e organizzata da Don Valentino della Parrocchia Santa Maria dei Miracoli e i ragazzi della zona. 

 

 

 

 

 

 

<<Il progetto per il Rione Sanità oltre a promuovere una corretta raccolta differenziata nel quartiere ed a rappresentare un percorso di sensibilizzazione ad un maggior rispetto per l’ambiente ed il bene comune, è anche una concreta opportunità di impiego per i giovani della zona, coinvolti dalla parrocchia di Don Valentino nella raccolta del cartone, un po’ come facevano i veri cartonai>>

Settimana Europea Riduzione Rifiuti. Ambiente, lavoro e differenziata parte progetto sperimentale al Rione Sanità

Posted By Tommaso Sodano on novembre 24th, 2014

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, martedì 25 novembre alle ore 11:30 presso la Parrocchia in piazza dei Miracoli alla Sanità si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto sperimentale per la raccolta differenziata di cartone nel Rione Sanità e la firma del protocollo d’intesa tra Comune di Napoli, Comieco, ASIA e Parrocchia Santa Maria dei Miracoli.

INTERVERRANNO:

  • Il Vice Sindaco Tommaso Sodano
  • Il Direttore Generale Comieco Carlo Montalbetti
  • Il Presidente ASIA Raffaele del Giudice
  • Il Presidente Ambiente Solidale Antonio Capece
  • Il Parroco della Parrocchia Santa Maria dei Miracoli Don Valentino
  • Padre Alex Zanotelli

ASIA RIPULISCE L’EX CAMPO ROM DI VIA DEL RIPOSO

Posted By Tommaso Sodano on luglio 25th, 2014

Continua la vasta operazione di bonifica delle discariche abusive programmata dal Comune di Napoli e ASIA.

Dopo 6 settimane di lavoro si è conclusa la prima fase dell’operazione di bonifica e messa in sicurezza dell’ex campo di via del Riposo, ricoperto da 224 tonnellate di materiali abbandonati in pieno spregio delle norme.

L’obiettivo dell’intera operazione non è stato solo ripulire l’ex campo, ripristinando le condizioni di nettezza adeguate, ma anche quello di selezionare i materiali destinandoli, ove possibile, nel ciclo della raccolta differenziata (RAEE, pneumatici, legno, ingombranti, vetro).

Dal 16 giugno al 23 luglio sono stati coinvolti tutti i giorni in condizioni di lavoro difficili 7 operatori e 4 automezzi ASIA di media e grossa portata per rimuovere 224 tonnellate di materiali. Si trattava prevalentemente di ingombranti, Raee, pneumatici, scarti di lavorazione edile, vetro, amianto.

INIZIATA BONIFICA EX CAMPO ROM IN VIA DEL RIPOSO

Posted By Tommaso Sodano on giugno 16th, 2014

 

Stamani uomini e mezzi di ASIA Napoli sono intervenuti per le attività di bonifica dell’intera area ex Campo ROM in Via del Riposo.

Come sempre accade in questi casi, l’obiettivo di ASIA non è solo quello di ripulire gli spazi ripristinando le adeguate condizioni di nettezza, ma anche quello di selezionare i materiali rinvenuti ai fini di recuperare ed inviare a riciclo quanta più materia è possibile.

Le attività operative sono condotte con l’impiego di dieci operatori, contemporaneamente impegnati alle attività di selezione e raccolta, e vari automezzi di diversa portata al fine del trasporto.

In questa prima mattinata di lavoro si è provveduto a caricare un autoarticolato con 110 frigoriferi abbandonati e con l’automezzo che è già partito per il trasferimento del carico alla piattaforma di selezione e riciclo. Si è provveduto, inoltre, al carico di un’ulteriore motrice con rimorchio, impiegata per la raccolta di ingombranti e per un peso complessivo di circa 12 tonnellate.

L’intero pomeriggio sarà dedicato alle attività di selezione degli altri materiali presenti così da predisporre, nei prossimi giorni, le procedure di trasporto selezionato di tutto quanto raccoglibile ed inviabile a recupero di materia.

L’intera operazione di bonifica dell’area, meriterà un impegno operativo dedicato della durata di circa 4 settimane.

L’ ISTITUTO COMPRENSIVO FERDINANDO RUSSO DI VIA PADULA È LA SCUOLA PRIMARIA NAPOLETANA VINCITRICE DELLA CAMPAGNA EDUCATIVA SUL RICICLO “RACCOGLI LA PLASTICA, SEMINA IL FUTURO”

Posted By Tommaso Sodano on aprile 16th, 2014

E’ l’Istituto comprensivo Ferdinando Russo di Via Padula, la scuola primaria vincitrice per la città di Napoli della campagna educativa itinerante ‘Raccogli la plastica, semina il futuro’, giunta quest’anno alla seconda edizione e promossa dal Gruppo Sanpellegrino, in collaborazione con il Comune di Napoli e ASIA.

Nato con lo scopo di sensibilizzare i bambini delle scuole primarie italiane ad una corretta gestione della raccolta differenziata del PET, il progetto ‘Raccogli la plastica, semina il futuro’ ha dato così il via alla R-Generation ovvero la generazione del riciclo, rispettosa dell’ambiente e impegnata per un futuro sostenibile.

La ‘virtuosa’ scuola napoletana, che si è distinta per aver raccolto 600 kg di PET, riceverà utilissimi premi per l’attività didattica: un kit da palestra per la scuola per stimolare la psicomotricità dei bambini, materassini e altri materiali per l’educazione fisica (coni, corde, hula hop) in plastica riciclata. Inoltre, tutti i bambini che hanno partecipato all’iniziativa hanno ricevuto un righello in plastica riciclata.

Nel corso della seconda edizione della campagna educativa rivolta alle nuove generazioni, che ha coinvolto le scuole primarie di Napoli, Milano e Roma,il Gruppo Sanpellegrino ha rinnovato il suo invito ai più piccini: sfidarsi nella raccolta del PET, materiale al 100% riciclabile.

Nel progetto, quest’anno, sono state coinvolte 100 scuole primarie di Lombardia, Lazio e Campania; tra ottobre e dicembre 2013,30.000 bambini si sono sfidati nella raccolta di più di 663.000 bottiglie, per un totale di circa 20 tonnellate di PETprelevati dalle scuole delle 3 città coinvolte dalle rispettive aziende di igiene urbana.

Per meglio quantificare i numeri grandiosi di questa seconda edizione del progetto basti pensare che con la plastica raccolta quest’anno si possono produrre 33.000 coperte di pile o 25.000 felpe di pile o 10.000 trapunte matrimoniali.

La campagna educativa ‘Raccogli la plastica, semina il futuro’ rientra appieno tra le attività educativeche Sanpellegrino promuove nei confronti delle nuove generazioni da diversi anni, tra cui WET (Water Education for Children), un progetto internazionale nato con l’obiettivo di educare i bambini ad un consumo consapevole dell’ACQUA.

 

 

<<Iniziative come “Raccogli la plastica, semina il futuro” ci aiutano a diffondere una cultura del riciclo soprattutto presso i più giovani che sono il vero motore del cambiamento. Ringrazio quindi Sanpellegrino per aver portato anche a Napoli questa bella iniziativa, ASIA che ha dato il suo prezioso contributo per la raccolta della plastica, ma soprattutto gli alunni e le insegnanti delle scuole napoletane. Congratulazioni, infine, all’Istituto Comprensivo Ferdinando Russo che ha vinto raccogliendo ben 600 kg di PET.>>