splash
Benvenuti nel sito di Tommaso Sodano


 

Posts Tagged ‘illuminazione’

UNA SVOLTA STORICA NELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CON RISPARMI PER 8 MILIONI EURO\ANNO NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Posted By Tommaso Sodano on giugno 15th, 2015

Approvato il nuovo piano di efficientamento energetico degli impianti dell’illuminazione pubblica della città di Napoli.

Il progetto prevede da un lato l’affidamento per la gestione del servizio di illuminazione pubblica della città e dall’altro un finanziamento per l’ammodernamento tramite trasformazione a led del parco lampade di proprietà comunale.

In 3 anni si arriverà ad ottenere un risparmio del 50% di consumo di energia dimezzando l’attuale consumo di 52 milioni di Kw/anno, con un conseguente e consistente risparmio in bolletta per il Comune. Si otterrà nello specifico un risparmio di 8 milioni di euro all’anno . Anche sul fronte dell’ambiente e dell’inquinamento dell’aria il piano permetterà di ottenere un risparmio di 12.000 tonnellate di co2 e la fornitura di energia elettrica dovrà derivare da fonti rinnovabili

L’appalto, della durata di 12 anni, include anche la manutenzione degli orologi storici e l’automazione dei sistemi di controllo della ventilazione delle gallerie stradali.

É inoltre prevista la creazione del Palazzo della luce quale centrale di governo del sistema di automazione degli impianti per l’avvio delle attività connesse alle Smart City in un immobile comunale che si individuerà allo scopo.

<< È un momento importante per la città di Napoli che dopo aver approvato il PAES ( il piano per le energie sostenibili) ha messo in campo tantissime iniziative per fare di Napoli una città modello di sostenibilità e di Smart City. Investire sul risparmio e l’efficienza energetica fa bene alle casse comunali con risparmi del 50 % della bolletta energetica e all’ambiente. La prossima tappa sarà quella di investire sul risparmio energetico degli immobili comunali a partire dalle scuole e dalle strutture sportive>>

Illuminazione pubblica: riqualificati candelabri storici e obelisco San Domenico

Posted By Tommaso Sodano on febbraio 4th, 2015

Riqualificato l’impianto storico d’illuminazione dei candelabri artistici di Corso Umberto I e dei Candelabretti del Lungomare. In via Guglielmo San Felice e Corso Umberto I, sono stati riqualificati 63 candelabri artistici, mentre su Via Partenope, via Nazaro Sauro, Cesare Console e via Acton sono stati restaurati 45 candelabri a tre bracci per un totale di 135 punti luce.

L’intervento, fortemente voluto dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Napoli e curato dalla società Citelum è consistito in

  • smontaggio degli elementi costitutivi ed analisi dello stato di conservazione;
  • rifacimento dell’anima centrale. Realizzazione di un nuovo sistema di ancoraggio dei candelabri al plinto interrato;
  • restauro conservativo del candelabro in ghisa secondo le prescrizione già fornite dalla Soprintendenza di Napoli;
  • sostituzione dei corpi illuminanti con delle nuove armature di nuova tecnologia ad alta resa illuminotecnica;
  • trasformazione dell’impianto d’illuminazione da lampade ai vapori di sodio a ioduri metallici;
  • riposizionamento dei candelabri restaurati

Riqualificato, inoltre, l’impianto d’illuminazione monumentale dell’Obelisco marmoreo di San Domenico in piazza Domenico Maggiore. L’intervento, sempre a cura di Citelum, è stato realizzato sostituendo i corpi illuminanti esistenti obsoleti, dotati di lampade ai vapori di mercurio non più efficienti, con proiettori di nuova generazione idonei a valorizzare nel suo complesso l’opera scultorea. Con le nuove sorgenti luminose si è riusciti a dimezzare il consumo elettrico ottenendo un risparmio energetico.

Le foto e le schede tecniche sono pubblicate sul sito Vivere Napoli