splash
Benvenuti nel sito di Tommaso Sodano


 

Posts Tagged ‘verde’

Dall’ex Gasometro all’area camper al parco dei Camaldoli, tutti gli interventi di riqualificazione di aree verdi, parchi, aiuole ed e aree gioco

Posted By Tommaso Sodano on giugno 11th, 2015

Numerosi gli interventi e i lavori di riqualificazione in parchi e aree verdi della città.

Iniziatiti lo scorso mese di aprile i lavori di riqualificazione dell’area dell’ex Gasometro al Vomero per un importo di 958.933,77 euro. L’intervento prevede la realizzazione di un parco agricolo, dove le componenti naturali sono abbinate a funzioni collettive come gli orti didattici, l’area gioco per i bambini, il giardino delle farfalle, i percorsi ginnici. Luogo di confronto fra la realtà urbana e quella contadina in cui poter ritrovare i ritmi della natura, i tempi delle trasformazioni stagionali, il mutare degli odori e dei profumi anche in un’area fortemente urbanizzata. Un laboratorio verde dove la ricreazione all’aria aperta può integrarsi con attività culturali e di educazione ambientale. L’intervento prevede oltre alla realizzazione di orti didattici, anche di aree attrezzate a gioco per bambini (ivi compreso l’installazione di giochi inclusivi per bimbi disabili); percorsi ginnici; aree di sosta per la fruizione del parco pubblico da parte di un’utenza variegata; installazione di elementi di arredo; messa a dimora di numerosi esemplari arborei e arbustivi, con prevalenza di alberi da frutta.

Aree giochi per bambini, una pista di pattinaggio con una tribunetta utilizzabile all’occorrenza anche come area spettacolo, piste per il gioco delle bocce, un percorso salute attrezzato, un’area sosta per veicoli e un corpo servizi. È questo in sintesi l’importante progetto di riqualificazione per un importo di 922.858,56 euro del parco dei Camaldoli. I lavori,iniziati lo scorso mese di febbraio, riguardano un’area del parco di circa 18.000 mq e prevedono oltre alla realizzazione di quanto detto, anche la messa a dimora di numerose essenze arboree, sia arbustive che arboree, al fine di intensificare il verde esistente.

Sono in corso le procedure mediante avviso pubblico per l’affidamento in via sperimentale, per tre anni, della gestione dell’area camper al parco dei Camaldoli per finalità turistico-ricettive, la manutenzione delle aree a verde nonché la gestione di tutte le attività tecnico-operative e manutentive della struttura e degli spazi destinati a servizi (aggiudicazione provvisoria). I lavori di riqualificazione già realizzati hanno riguardato l’installazione di36 stalli per sosta camper su pavimentazione in blocchi prefabbricati (cosiddetti masselli inerbiti), articolata con percorsi carrabili e pedonali, oltre ad un manufatto atto ad ospitare servizi e uffici. L’intervento per un importo di 728.858,56 euro ha riguardato 6.500 mq circa.

Ternimati, invece, i lavori di riqualificazione dell’impiantosportivo di proprietà comunale in via Orsolona ai Guantai, per un importo di 838.283,42 euro. Con il progetto di “Sistemazione idraulico forestale di un versante del Vallone Orsolona ai fini della fruizione degli impianti sportivi del Parco Urbano dei Camaldoli” è stato realizzato un impianto sportivo costituito da un campo in terra battuta per il gioco del calcio o del rugby, una struttura che ospita 2 spogliatoi per atleti, 1 spogliatoio per arbitri, i servizi igienici per il pubblico ed un locale infermeria, ed annessa area a verde. Attivata con determinazione dirigenziale n. 57 del 1.12.2014 la procedura pubblica per l’affidamento dell’impianto, di cui si prevede a breve la conclusione.

Il progetto, in fase di aggiudicazione al secondo classificato, di piazza Carlo III riguarda il ridisegno delle aiuole mediante la regolarizzazione delle cordonature e la realizzazione di un’aiuola centrale in cui verranno messe a dimora essenze quali Lantana e Rosa. L’area limitrofa all’ex Alifana sarà oggetto di ripavimentazione e sostituzione dei cordoli di delimitazione delle aiuole, oltre ad un intervento di sistemazione del verde con eliminazione delle ceppaie esistenti ed inserimento di Ippocastani.

Si prevede, altresì, la realizzazione di un’area in cui posizionare giochi per bambini, con tappetino smorzacadute da integrare alla pavimentazione architettonica. Saranno collocate panchine in ferro dello stesso tipo di quelle previste nell’aiuola grande prospiciente l’Albergo dei Poveri.

Diversi gli interventi di riqualificazione anche in aree verdi di alcune Municipalità, per un importo complessivo di 166.693,45 euro:

VI Municipalità

L’intervento, che riguarda l’area a verde sita all’incrocio tra strada comunale dell’Oliva e via Abbeveratoio estesa circa 400 mq, prevede al fine di realizzare un luogo di aggregazione e di sosta, la riqualificazione dello spazio pubblico mediante l’inserimento di elementi di arredo e lavorazioni sulla siepe e sulle essenze arboree.

In sintesi l’intervento si articola in:

  • riqualificazione del marciapiede con sistemazione delle parti ammalorate ed interventi sui cordoli disconnessi;

  • realizzazione di spazi attrezzati con pavimentazione in cubetti per l’area pedonale e la collocazione di giochi per bambini internamente ad aree a verde;

  • collocazione di panchine ed altri elementi di arredo urbano;

  • interventi di potatura e sistemazione degli elementi arborei

VII Municipalità

Realizzazione di area gioco e inserimento di elementi di arredo nell’area verde di via del Cassano. L’area estesa su circa 2.000 mq ed articolata in aiuole che ospitano essenze arboree in discreto stato e definiscono i percorsi pedonali. Si prevede inoltre la sostituzione della pavimentazione ammalorata e la posa in opera di tappetini antitrauma in corrispondenza delle attrezzature ludiche.

VIII Municipalità

L’area in oggetto, è parte della piazza Giovanni Paolo II a Scampia. Tale spazio pedonale si presenta come un ampio piazzale pavimentato senza alcun elemento che possa definire un luogo di aggregazione.

L’intervento è finalizzato a rendere fruibile ad un’utenza variegata l’area in oggetto, definendo un luogo di sosta con un’identità più marcata a servizio di residenti e di quanti frequentino la zona.

Le opere previste consistono nell’installazione di dissuasori, panchine, fioriere e cestini portarifiuti; installazione di portabiciclette, scivolo ed altalena; collocazione di elementi di arredo per lo svolgimento di attività didattiche e ludiche; messa a dimora di essenze arboree come cercis siliquastrum.

IX Municipalità

Il progetto di riqualificazione di piazza Giovanni XXIII a Soccavo mira a conferire maggiore dignità a questa piazza su cui prospetta la sede principale della IX Municipalità. La piazza è attualmente ridotta ad una spianata di asfalto adibita esclusivamente a parcheggio per autovetture. L’intervento interessa una superficie pari a circa 4.600 mq.

Si prevede, in sintesi, lo smantellamento delle grandi aiuole esistenti e degradate, la rimozione della pavimentazione dei marciapiedi che presenta molteplici punti di disconnessione, il completo ridisegno della piazza con la realizzazione di nuovi marciapiedi pavimentati in masselli di calcestruzzo autobloccanti. Il progetto prevede, inoltre, la messa a dimora ex-novo, in apposite aiuole di adeguate dimensioni 10 platanus occidentalis e 3 quercus ilex.

Particolarmente importanti i lavori, iniziati lo scorso 29 aprile, di riqualificazione delle aree giochi per bambini, per un importo complessivo di 162.579,6 euro. L’intervento prevede di riqualificare alcune aree gioco per bambini, degradate per vetustà e vandalizzazione, attraverso la sostituzione dei giochi danneggiati ed il ripristino delle pavimentazioni. Le aree di intervento sono le seguenti:

- Piazza Mercato

- Parco Mascagna

- Villa Musella

- Piazza Cavour

- Piazza Poderico

- Piazza Nazionale

- Piazza Immacolata

Garantito l’accesso al gioco dei bambini diversamente abili grazie all’introduzione di specifici giochi, come altalene e giochi a molla.

Si ricorda che sono 260 allo stato attuale le aiuole date in affido ad Associazioni, Enti o privati cittadini e che il 30 giugno scradrà l’avviso pubblico per la realizzazione interventi di recupero e gestione di aree verdi da parte di soggetti pubblici e privati “Punti verdi qualità” che prevede la possibilità di presentare progetti per la sistemazione di aree a verde integrate da attrezzature ludiche ricreative culturale commerciale e di informazione ambientale. Le superfici da destinare ad attività e servizi a pagamento dovranno essere contenute nel limite massimo del 10% dell’area; nel restante 90% dovrà invece essere garantita la pubblica fruibilità.

Dall’ex Gasometro all’area camper al parco dei Camaldoli, tutti gli interventi di riqualificazione di aree verdi, parchi, aiuole ed e aree gioco

Posted By Tommaso Sodano on giugno 10th, 2015

Domani giovedì 11 giugno alle ore 11:00 presso la Sala Nugnes in via Verdi, illustrerò alla stampa tutti i progetti di riqualificazione in corso e che riguardano numerose ed importanti aree verdi e parchi della città.

 

SULLA MAGNOLIA DELLA LEGALITA

Posted By Tommaso Sodano on febbraio 24th, 2015

<<La Magnolia collocata in piazza Municipio, simbolo della legalità e dei valori dell’antimafia, è stata portata in vivaio per consentire il completamento dei lavori di rifacimento della piazza Municipio che deve essere completata per la prima metà di marzo. L’albero della legalità verrà riportato in piazza e collocato in una posizione che ne consenta la giusta valorizzazione insieme alla targa in memoria delle vittime. Si ricorda infatti che la magnolia in questione fu piantata per volere dell’allora Amministrazione Comunale in piazza Municipio in ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e degli agenti di scorta. Con attenzione sono state seguite tutte le operazioni di espianto e messa a dimora degli alberi della piazza per garantirne la salvaguardia. Sono state ad esempio utilizzate tecniche evolute come avvenuto con le magnolie che sono ripiantate in Villa Comunale e per alcune conifere ripiantate in altri spazi pubblici. In merito invece al gruppo di Magnolie che si trovano ai due lati della piazza Municipio, a causa dell’intreccio degli apparati radicali non è stato possibile recuperarle ed ho personalmente richiesto che si procedesse il più tardi possibile all’abbattimento in considerazione del parere degli ornitologi e della presenza di uccelli durante la notte. Tengo, infine, a precisare che laddove si è proceduto ai necessari abbattimenti di alberi malati o con problemi di staticità, si procederà con la sostituzione e le nuove alberature saranno inserite nello straordinario piano di piantumazione che l’Amministrazione Comunale sta’ realizzando e che permetterà entro la fine dell’anno di piantare oltre 2000 nuovi alberi in città>>

“Valorizziamo Scampia”, lunedì la presentazione del progetto di riqualificazione del Parco Scampia

Posted By Tommaso Sodano on gennaio 23rd, 2015

Lunedì 26 gennaio, alle ore 11:30, presso il Parco Urbano di Scampia, ingresso Piazza Giovanni Paolo II, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Progetto “ Valorizziamo Scampia”, per la realizzazione di interventi di manutenzione e riqualificazione di alcune aree e spazi nel quartiere di Scampia, in particolare poste all’interno della Villa Comunale di Scampia e ad esse prospicienti, attraverso il coinvolgimento di cittadini e organizzazioni della società civile.

Il progetto verrà realizzato, in collaborazione con il Comune di Napoli, dalla Cooperativa Sociale “L’uomo e il Legno”, capofila di una serie di associazioni del territorio di Scampia che hanno ottenuto un contributo economico dalla “Fondazione con il Sud” e rappresenta il primo intervento autorizzato dal Comune di Napoli (Deliberazione n. 507 del 9.7.2014) che, in applicazione del Regolamento per l’Affido delle aree verdi, ha affidato una area verde ad una associazione, non solo per la manutenzione e la cura come avviene oramai per oltre 200 aiuole e giardini su tutto il territorio cittadino, ma per la realizzazione di un vero e proprio intervento di riqualificazione.

L’obiettivo è quello di favorire la riappropriazione ed il recupero, come spazi aggregativi, di alcune aree verdi e strutture in disuso, restituendo ai cittadini un ruolo attivo nel cambiamento del contesto in cui vivono.

INTERVERRANNO

il Vicesindaco Tommaso Sodano

il Presidente di Fondazione con il Sud Carlo Borgomeo

il presidente della Cooperativa “L’Uomo e il legno” Vincenzo Vanacore

tutti i rappresentanti delle Associazioni partner del progetto.

Ripulita e restituita rotonda Circumvallazione Esterna Secondogliano

Posted By Tommaso Sodano on novembre 14th, 2014

È stata inaugurata oggi, alla presenza del Vice Sindaco Tommaso Sodano e del Presidente della VII Municipalità, la rotonda che si trova lungo la Circumvallazione Esterna, a confine tra Secondigliano e Casavatore e che a seguito dei lavori di riqualificazione voluti dal Comune e dalla Municipalità, è stata restituita ai cittadini.

Grazie all’impegno dell’ASIA, il sito che è stato spesso oggetto di sversamenti illegali, è stato ripulito da rifiuti, ingombranti ed erbacce.

La ditta che ha preso in affido l’aiuola della rotonda, si occuperà della manutenzione del verde.

Un lavoro sinergico che ha permesso di ottenere un risultato concreto e di restituire un’immagine di decoro e pulizia.

Restituiamo parco via Dell’Erba alla cittadinanza

Posted By Tommaso Sodano on aprile 11th, 2014

Grazie all’impegno del Comune, e in collaborazione anche con ANM e V Municipalità, oggi alle ore 17:00 si terrà la cerimonia per la riapertura del parco di Via Dell’Erba. Restituiamo l’impianto comunale polivalente della stazione Montedonzelli alla cittadinanza.

I lavori hanno interessato 800 mq di terreno e comprendono campi di basket, pallavolo, una pista di pattinaggio e un’area giochi per bambini. In particolare i tecnici dell’ANM si sono occupati della messa in opera, della messa in sicurezza, della ristrutturazione dei bagni pubblici e della realizzazione di nuovi accessi e cancelli a protezione del parco. La “Cooperativa 25 giugno” si occuperà, invece, della manutenzione del parco e delle aree verdi.

Orto urbano al parco De Filippo per recupero tossicodipendenti

Posted By Tommaso Sodano on marzo 5th, 2014

Domani giovedì 6 marzo alle ore 11:00 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo si terrà la conferenza stampa per la firma e la presentazione del protocollo d’intesa tra l’assessorato all’Ambiente del Comune di Napoli, la VI Municipalità e la U.O.C. Dipendenze della ASL NA 1 Centro, avente ad oggetto la realizzazione di un Orto Urbano, all’interno di un’area attualmente interdetta al pubblico del parco De Filippo a Ponticelli, da destinare alle attività di inclusione sociale e recupero di soggetti deboli come i tossicodipendenti seguiti dalla U.O.C. Dipendenze della ASL NA 1.
E’ il primo protocollo che verrà sottoscritto dall’Amministrazione comunale dopo l’approvazione da parte del Consiglio Comunale del Regolamento comunale per l’affidamento e la gestione degli orti urbani avvenuta nella seduta consiliare del 23 gennaio 2014.

Interverranno:

Il Vice Sindaco, Tommaso Sodano

La Presidente della VI Municipalità, Anna Cozzino

Il Direttore U.O.C. Dipendenze della ASL NA 1, Stefano Vecchio

Messa a dimora due magnolie donate da APN

Posted By Tommaso Sodano on dicembre 17th, 2013

Due magnolie, donate dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, ente promotore del Napoli Pizza Village, sono state piantate lunedì 16 dicembre alle ore 17:00 in Piazza Pignasecca, alla presenza del Vice Sindaco Tommaso Sodano, del Presidente Associazione Pizzaiuoli Napoletani Sergio Miccù, e del Presidente della II Municipalità Francesco Chirico.

Volendo simbolicamente restituire all’ambiente la legna utilizzata per accendere i forni a legna, l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani ha voluto donare i due alberi al Comune di Napoli, curandosi, insieme ai tecnici dei servizi comunali, di provvedere alle operazioni preliminari di eliminazione delle ceppaie.

La pizzeria 900, storica associata dell’APN, situata proprio a 150 metri dalla Piazza Pignasecca, durante le operazioni di messa a dimora delle magnolie ha offerto aperitivo con pizza e vino.

 

 

Ambiente e sociale: protocollo di intesa tra Comune e Associazione Progetto Pace

Posted By Tommaso Sodano on dicembre 3rd, 2013

Firmato Protocollo di intesa tra il Comune di Napoli e l’Associazione Progetto Pace, impegnata da anni nell’attività di sostegno ai ragazzi diversamente abili del quartiere di Soccavo.

L’Associazione Progetto Pace, già impegnata da oltre un anno nella cura e nel recupero delle aiuole adottate in via Epomeo, si sta dedicando al progetto ambizioso di realizzazione di un Orto Sociale Didattico nel quartiere di Soccavo in un piccolo appezzamento di terreno ad uso agricolo ottenuto in comodato d’uso gratuito da un privato.

Con la sottoscrizione del Protocollo di Intesa tra il Comune di Napoli e l’Associazione Progetto Pace, l’Amministrazione, oltre a concedere il Patrocinio morale dell’Ente all’iniziativa, si impegna a fornire, attravero i servizi comunali, un’assistenza tecnica in campo ambientale e di cura del verede.

L’iniziativa ambientale ha un grande valore sociale, per l’impegno che questi ragazzi diversamente abili metteranno nella realizzazione dell’orto didattico, al pari di quello che con entusiasmo già mettono nella cura e manutenzione dell’aiuola presa in adozione un anno fa.

 <<Il “lavoro della terra” puo’ rappresentare un efficace strumento terapeutico e di reiserimento sociale. Per tale ragione sosteniamo non solo simbolicamente ma pure concretamente, quest’iniziativa, perfettamente in linea, tra l’altro, con le attività di recupero delle aree agricole urbane che rappresentano una delle priorità di quest’Amministrazione>>.


Ambiente e sociale: protocollo di intesa tra Comune e Associazione Progetto Pace

Posted By Tommaso Sodano on dicembre 2nd, 2013

Domani 3 dicembre alle 11:30, presso la sala giunta di Palazzo San Giacomo, verrà sottoscritto il Protocollo di intesa tra il Comune di Napoli e l’Associazione Progetto Pace, impegnata da anni nell’attività di sostegno ai ragazzi diversamente abili del quartiere di Soccavo.

INTERVERRANNO

Il Vice Sindaco, Tommaso Sodano

L’Assessore al Welfare, Roberta Gaeta

La Presidente dell’Associazione Progetto Pace, Antonietta Di Leva